Home Lifestyle Economia

Economia

Nel senso di economia civile o della responsabilità. Appuntatevi questi nomi: Elinor Ostrom e Kate Raworth. Una, prima donna Nobel (dimenticata) dell'Economia nel 2009 - docente all'Università dell'Indiana, scomparsa nel 2012 - ha scritto «Governare i beni comuni» (Marsilio); l'altra, professore a Oxford, «L'economia della ciambella» (Edizioni Ambiente). Dovremo imparare a conoscerle di più per mutuare qualche buona idea per venirne fuori.

Nessun Articolo da visualizzare

I più apprezzati

Sergio Marchionne vicino di casa

Marchionne, il vicino di casa e la tentazione mai assecondata

Sergio Marchionne vicino di casa. Lo è, anzi, lo era. A Torino, s'intende. Una bella villetta ristrutturata qualche anno fa. Ci passavo davanti almeno due...

Scandalo Facebook: come difenderci dal Truman show?

  di Chiara Gaiani La vicenda Facebook-Cambridge Analytica ha suscitato molte perplessità circa la sicurezza dei dati che quotidianamente affidiamo, volontariamente o meno ed addirittura...

Telemaco, Bruce Willis e altre cose su mio padre

di Alessandro Antonioli Buongiorno ragazzi! Oggi riprendiamo la lezione di epica da dove l’avevamo interrotta la scorsa volta. Matteo, ti ricordi a che punto dell’Odissea...

Vi racconto di Isacco, del ciarlatano e delle mie «Radici»

di Davide Demichelis Non avevo mai pensato di fare il ciarlatano, nella mia vita. E ancora oggi, dopo un quarto di secolo di professione, non...
Industria agroalimentare: lavorazione del grano con mietitrebbia

L’industria agroalimentare (ma non solo) e l’economia della ciambella

Doughnut Economics. Parola di Kate Raworth. Alle riflessioni di questa interessante economista di Oxford mi ha appassionato una chiacchierata con Carlin Petrini, fondatore e...
sitemap32
sitemap29
sitemap6
sitemap50
sitemap39
sitemap43
sitemap63
sitemap9
sitemap19
sitemap33