Home Religioni Non credenti

Non credenti

Negli anni Ottanta l'allora arcivescovo di Milano Carlo Maria Martini lanciò la «cattedra dei non credenti», un laboratorio di dialogo sulla fede con chi credeva di credere e chi no. Una grammatica difficile, fatta di equilibrio e rispetto da entrambe le parti. Oggi è ancora più complesso ragionarne, perché molti sono sulla «soglia» e i supermarket della fede si sono moltiplicati. Però vale pena ragionarne: per misurarci nella capacità di ascoltare, non di essere professori.

I più apprezzati

Telemaco, Bruce Willis e altre cose su mio padre

di Alessandro Antonioli Buongiorno ragazzi! Oggi riprendiamo la lezione di epica da dove l’avevamo interrotta la scorsa volta. Matteo, ti ricordi a che punto dell’Odissea...

Vi racconto di Isacco, del ciarlatano e delle mie «Radici»

di Davide Demichelis Non avevo mai pensato di fare il ciarlatano, nella mia vita. E ancora oggi, dopo un quarto di secolo di professione, non...

Scandalo Facebook: come difenderci dal Truman show?

  di Chiara Gaiani La vicenda Facebook-Cambridge Analytica ha suscitato molte perplessità circa la sicurezza dei dati che quotidianamente affidiamo, volontariamente o meno ed addirittura...
Industria agroalimentare: lavorazione del grano con mietitrebbia

L’industria agroalimentare (ma non solo) e l’economia della ciambella

Doughnut Economics. Parola di Kate Raworth. Alle riflessioni di questa interessante economista di Oxford mi ha appassionato una chiacchierata con Carlin Petrini, fondatore e...

Bergoglio tra paure, occhi senza palpebre e l’ultimo sms

La sera del 29 marzo, al Circolo dei lettori di Torino, c'è stata la prima presentazione di «Francesco e noi». Una grande affluenza di...